CENSIMENTI

ISPEZIONI

VERIFICHE

PIANIFICAZIONI

SISMICA

ISPEZIONE DI PONTI E VIADOTTI

Le Ispezioni Visive vanno effettuate in modo rigoroso ed a intervalli regolari su tutti gli elementi di ogni opera d’arte infrastrutturale. L’Ispezione consente l’individuazione, e di conseguenza l’eliminazione, delle cause di degrado e dei relativi difetti, nonché la definizione delle operazioni di manutenzione ordinaria e straordinaria.

Esse si basano sul Metodo della Valutazione Numerica (MVN), il quale consente di giungere ad una classificazione dei ponti in base ad indici numerici di degrado.

La valutazione numerica (MVN) con l’analisi critica dei risultati e la definizione delle Classi di Attenzione complessive consentono di programmare nei casi meno gravi “piccoli” interventi di manutenzione mirati all’eliminazione delle cause dei difetti presenti. Invece, nei casi più complessi o che implicano un rischio strutturale, è opportuno eseguire indagini sperimentali e verifiche teoriche volte ad individuare origini e conseguenze dei fenomeni osservati, così come previsto dalle verifiche preliminari o accurate (LIVELLO 3 e 4).

Il processo di Ispezione si divide in alcuni passaggi distinti:

  • ISPEZIONE VISIVA IN CAMPO

    Attraverso le Schede di Valutazione Ispettiva si esegue l’ispezione con il rilievo dei difetti.

  • RESTITUZIONE DEI DATI

    Riordino delle immagini, inserimento delle schede nel software con calcolo degli indici DR e DA.

  • VALUTAZIONE DELLO STATO DI DEGRADO

    Relazione dello stato difettologico dell’opera con descrizione difetto per difetto.

  • RELAZIONE DI RIPRISTINO

    Analisi delle Non Conformità (NC), delle Azioni Correttive (AC) e delle Azioni Preventive (AP) ed elenco degli interventi di ripristino da eseguire.

  • VALUTAZIONE DEI COSTI

    Valutazione di massima del costo totale di ripristino dell’opera.

  • CONCLUSIONI

    Relazione generale con tabelloni difettologici e dei ripristini/costi.

Le Schede di Valutazione Ispettiva si dividono per elemento costruttivo e materiale costituente:

  • SPALLE – calcestruzzo, muratura
  • PILE – calcestruzzo, muratura, acciaio
  • GIUNTI
  • PIEDRITTI – calcestruzzo, acciaio
  • ARCHI – calcestruzzo, muratura, acciaio
  • TRAVI e TRAVERSI – calcestruzzo, acciaio, legno
  • SOLETTA – calcestruzzo, legno
  • ELEMENTI ACCESSORI

Esempio di Scheda Ispettiva

In generale, un’Ispezione Visiva deve essere: